Dott. P. Tsiplakos Decavali

Time has stopped in Paris L’ipertensione arteriosa polmonare è una malattia rara, progressiva, caratterizzata da pressione sanguigna pericolosamente alta e resistenza vascolare. L’aumento della pressione nella circolazione sanguigna nei polmoni può essere causato da malattie polmonari e cardio-vascolari. Prendere dei farmaci, eseguire dei cambiamenti nella propria dieta e seguire altre modifiche nel proprio stile di vita possono essere delle condizioni che portano a ridurre l’ipertensione arteriosa. La cura dell’ipertensione arteriosa, anche quando richiede l’uso di medicinali, non può assolutamente prescindere da mutamenti nello stile di vita. Non esiste, purtroppo, una cura specifica per l’ipertensione polmonare, ci sono dei trattamenti farmacologici che possono rallentare la progressione della malattia e dei sintomi. Nonostante non sia stata tutt’ora identificata una cura completamente risolutiva per l’ipertensione polmonare, le opzioni terapiche attuali mirano ad alleggerire i sintomi, migliorare la qualità di vita del paziente e, soprattutto, bloccare o comunque frenare l’inesorabile progressione della malattia. “Esiste una terapia specifica solo per forme accertate, con tre principali classi di farmaci: antagonisti recettoriali dell’endotelina, inibitori delle fosfodiesterasi-5 e prostanoidi, grazie alle quali negli ultimi tempi la qualità della vita e la prognosi dei pazienti sono migliorate in maniera sensibile.